Italienisch lernen: errori di traduzione-Übersetzungsfehler

Qual è l’errore?
errori di traduzione

1. Sandra gioca la chitarra veramente bene!
2. A dir la verità questo film mi dispiace.
3. Ciao Marco, che piacere rivederti, come vai, stai bene?
4. Quali lingue straniere puoi parlare bene?
5. In quella piazza è un bar veramente carino!
6. Quando sei finito, puoi telefonarmi?
7. lo visito l’università a Berlino.
8. Gigi va a trovarmi domani.
9. Vuoi un bicchiere di vino? – No grazie, non amo il vino.
10. Quando Luca ha visto Gianna per la prima volta, l’ha amata subito.
11. In estate la gente non visita mai il cinema perché fa troppo caldo.
12. leri ho visto un film, ma mi è dispiaciuto.
13. Al mare Patrizia non ha nuotato.
14. Loro lavorano da lunedì a venerdì e il fine settimana hanno libero.
15. Marco ha detto che va da te la prossima settimana: se non ci sei
è meglio che gli telefoni prima.
16. Prendo un gelato alla crema perché quelli alla frutta mi dispiacciono.

Frasi corrette

1. Sandra suona la chitarra veramente bene!
2. A dir la verità questo film non mi piace.
3. Ciao Marco, che piacere rivederti, come va, stai bene?
4. Quali lingue straniere sai parlare bene?
5. In quella piazza c’è un bar veramente carino!
6. Quando hai finito, puoi telefonarmi ?
7. Io frequento l’università a Berlino.
8. Gigi viene a trovarmi domani.
9. Vuoi un bicchiere di vino? – No grazie, non mi piace il vino.
10. Quando Luca ha visto Gianna per la prima volta, gli è piaciuta subito.
11. In estate la gente non va molto al cinema perche fa troppo caldo.
12. leri ho visto un film, ma non mi è piaciuto.
13. AI mare Patrizia non ha fatto il bagno.
14. Loro lavorano da lunedì a venerdì e il fine settimana sono liberi.
15. Marco ha detto che viene da te la prossima settimana: se non ci
sei e meglio che gli telefoni prima.
16. Prendo un gelato alla crema perche quelli alla frutta non mi piacciono.

Qual è la forma sbagliata?

amare/piacere andare/venire avere/essere come vai/come va è/c’è giocare/suonare nuotare/fare il bagno piacere/dispiacere potere/sapere visitare/frequentare

l a. Ogni martedì gioco il sassofono con Uli.
1 b. Ogni martedì dopo aver suonato il sassofono vado a giocare a tennis.

2a. Se la minestra ti dispiace, mangia un’altra cosa.
2b. Mi dispiace, ma stasera non posso venire.

3a. Sicuramente conosci qualcuno che può l’italiano.
3b. l miei amici sanno tutti l’italiano.

4a. Lui non c’e la persona di cui ti parlavo.
4b. Qui non c’e nessuno che sia originale.

5a. Avete finito di raccontare idiozie?
5b. Siete finiti di raccontare idiozie?

6a. Una volta visitavo spesso questo locale.
6b. Quando vieni a visitarci la prossima volta?

7a. Vorrei andarti a trovare giovedì.
7b. Vorrei venire a trovarti giovedì.

8a. Quella è una donna che ho amato molto!
8b. Non ho amato le cose che ho mangiato e bevuto.

9a. Non mi dispiace l’idea di incontrare Sabine.
9b. II caffè corretto mi dispiace.

lOa. Potete andare da me la prossima settimana?
lOb. Potete venire da me la prossima settimana?

11 a. Ho una matta voglia di fare un bagno nel lago!
11 b. Vengo anch’io in spiaggia, ma non nuoto, prendo solo una bella tintarella.

12a. Parti? Vai in treno ti fidi ancora della tua vecchia macchina?
12b. Ciao Giulio! Che piacere rivederti,come vai?

Soluzioni e spiegazioni

l a. 2a. 3a. 4a. 5b. 6 a. 7a. 8b. 9b. 10 a. Hb. 12b.

amare: lieben Romeo ama Giulietta.
piacere: gefallen mi piace il vino; ci piacciono gli spaghetti

andere: gehen Maria va alla festa di Luigi; io vado a trovare (besuchen) Giorgio
venire: kommen Luisa viene alla mia festa; tu mi vieni a trovare (besuchen)

avere finito: beendet haben
essere finito: erledigt sein

avere libero: frei haben, übrig haben ha/ un’ora libera per me, domani?
essere libero: frei sein, zur freien Verfügung stehen il fine settimana sono libero

come vai?: wie fährst du? va//n treno?
come va? (come stai?): wie geht es dir?

è: er/sie/es ist
c’è/ci sono: es gibt/da sind (una cosa/molte cose)

giocare: ein Spiel spielen giocare a tennis, a carte, a pallone
suonare: ein Instrument spielen

nuotare: schwimmen molti italiani non sanno nuotare
fare il bagno: baden faccio il bagno solo se il mare è pulito

non mi piace: mir mißfällt (una cosa/una persona)
mi dispiace: mir tut es leid mi dispiace che tu stai male;

sapere parlare: in diesem Fall entspricht sapere (wissen) dem deutschen «können»

visitare: besuchen visitare un malato, i genitori
frequentare: häufig aufsuchen, verkehren mit

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.